Contenuto principale

Secondo quanto previsto dal decreto Legge 28 marzo 2014 n. 47 all’art. 9-bis si informano tutti i cittadini AIRE pensionati che

E' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti nell’Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE) già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso.

Per tale unità immobiliare, si dispone quindi, l’esenzione IMU e TASI mentre per la TARI è applicata la riduzione in misura ridotta di due terzi.

SI PRECISA QUINDI CHE:

1. L’agevolazione riguarda una sola unità immobiliare posseduta nel territorio italiano a titolo di proprietà o usufrutto.

2. L’unità immobiliare non deve essere locata o data in comodato.

3. La stessa deve essere posseduta da cittadini residenti all’estero, iscritti all’AIRE e già pensionati nei Paesi di residenza.

Affinché gli aventi diritto possano usufruire di tali agevolazioni è indispensabile che presentino una specifica comunicazione redatta su apposita modulistica comunale, nonché la prova documentale che attesti lo stato di pensionato.

In mancanza di tale documentazione sarà impossibile applicare i benefici in parola.

 

                                                                                     Il Responsabile del Settore Tributi

                                                                                                Rag. Michelina MATURO

I link utili:

DICHIARAZIONE IMU

DICHIARAZIONE TARI